POLO MEDITERRANEO

POLO MEDITERRANEO

Polo Formativo tecnico-professionale per il turismo, beni e attività culturali di Napoli e Salerno

Obiettivi, scopi e natalità

 

La Regione Campania è la prima in Italia ad aver istituito i Poli formativi tecnico-professionali: entità strategiche della nuova architettura del sistema formativo. 

I Poli nascono per fornire formazione qualificata ai giovani in età compresa tra i 15 e i 24 anni, al fine di assicurare un costante adeguamento dell’offerta formativa alle specifiche esigenze del sistema produttivo regionale (territorializzazione dell’offerta).

L’obiettivo, infatti, è quello di contribuire alla competitività del sistema e accrescere i livelli di occupazione dei giovani.

Il turismo costituisce, da sempre, uno degli assi strategici dello sviluppo regionale in ragione dell’eccezionale valenza attrattiva del patrimonio ambientale e culturale della Campania. La capacità di mettere in valore questo patrimonio, accrescendone le ricadute economiche e occupazionali, è tuttavia indissolubilmente legata alla possibilità, per le imprese che operano in questo settore, di disporre di competenze professionali adeguate. Ed è proprio per questo che nasce il Polo Mediterraneo. Il Polo Mediterraneo, rete composta da realtà formative (Scuole, Enti di Formazione, Università e Istituti di Ricerca), aziendali e territoriali delle province di Napoli e di Salerno, intende intervenire, in maniera integrata tra i partner di Polo, a seguito di una attenta ricerca sui reali fabbisogni formativi, con un insieme integrato di azioni innovative che annovera al proprio interno: interventi di orientamento professionale per i giovani; adeguamento delle competenze linguistiche, anche attraverso stage e tirocini all’estero; IeFP (qualifiche triennali per i giovani in obbligo formativo); formazione continua in azienda rivolta agli occupati; formazione dei giovani in contesti applicativi e di lavoro (Formazione-lavoro, apprendistato in bottega o sui cantieri di lavoro); formazione manageriale; progetti di accompagnamento al lavoro.

E’ sicuramente un contributo strategico per lo sviluppo competitivo del settore turistico e per la valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale della Campania.

 

PARTNER DI POLO

SCUOLE

– Istituto Istruzione Superiore “E.Ferrari” Battipaglia

– Istituto Professionale Statale Servizi Enogastronomia e Ospitalità Alberghiera “A.E.Ferraioli” – Napoli

– Istituto Statale Istruzione Superiore “P. Comite” – Maiori

– Istituto Tecnico Commerciale per Geometri “A.Masullo – C. Teti” – Nola

– Istituto Tecnico Statale “L. Sturzo” Castellammare di Stabia

ENTE DI FORMAZIONE 

– E.F.S.A. – Ente Formazione Servizi Avanzati – Napoli

 

AZIENDE 

– Ares s.r.l. – Aversa

– Casa del gusto – Comunità Montana Monti Lattari – Tramonti

– Cilento Incoming soc. consortile Capaccio

– Hotel Villa Romana – Minori

– Soc. Coop. “Le Muse” – Minori

 

UNIVERSITÀ/ISTITUTI DI RICERCA

– Università degli Studi S. Orsola Benincasa – Napoli

– Università degli Studi di Salerno

“Dipartimento di Scienze del patrimonio culturale” – Fisciano

– Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali – Ravello

 ADESIONI 

– Ente Provinciale per il Turismo – Salerno